FANDOM


800px-2671-gametop 2671 spore v2

200px-Sporebox

Copertina di Spore

Spore è un videogioco multi-genere per giocatore singolo sviluppato da Maxis e ideato da Will Wright. Spore è stato rilasciato per Microsoft Windows e Mac OS X il 5 settembre 2008 in Europa e Giappone e il 7 settembre 2008 in Nord America e Asia. In Australia il gioco è stato rilasciato anticipatamente il 4 settembre 2008. Oltre che per Windows e Mac OS X, il gioco è stato rilasciato anche per Nintendo DS (il cui nome è Spore Creatures), Wii, ed iPhone e cellulare (Spore Origins). Ulteriori versioni per Playstation 3 e Xbox 360 sono in fase di vaglio.

Modalità di GiocoModifica

Spore è una simulazione dell'evoluzione di una civiltà dalle prime molecole fino alla conquista della galassia ed è suddiviso in varie fasi, ognuna delle quali ha un proprio stile di gioco. Will Wright ha detto di aver cercato di rendere i giocatori in grado di passare tutto il tempo che vogliono su ciascuna fase. Se ad un giocatore piace ad esempio la fase delle creature, non sarà costretto ad abbandonarla per proseguire finché non vorrà farlo. Nel suo discorso alla Game Developers Conference, Wright spiegò che il gioco consiste in sei fasi, il cui stile è ispirato a quello di giochi esistenti e molto conosciuti. All'annuale riunione dell'Academy of Interactive Arts & Sciences del 7 febbraio 2007, venne mostrata una diapositiva che elencava otto fasi di gioco. Al seminario TED del marzo 2007 parlò di sole cinque fasi.[4] I giochi e i film che Wright ha associato alle varie fasi sono: Pac-Man per la fase delle cellule, Diablo per la fase delle creature, Populous per la fase tribale, SimCity, Risiko! e Civilization per la fase di civilizzazione, SimEarth, Destroy All Humans!, Incontri ravvicinati del terzo tipo e 2001: odissea nello spazio per la fase spaziale, con elementi di sandbox per il tipo di gioco. Pare che sia simile anche a Master of Orion. Lo svolgimento di ciascuna fase del gioco determina il preciso punto di partenza della fase successiva. Nella presentazione originale di Spore, la creatura “guidata” da Will Wright nella “fase delle creature” era basata sull'aspetto della cellula alla fine della fase precedente. Aveva una coda, tre gambe, occhi e bocca pressappoco nella stessa posizione, e così via. Wright ha detto che la "personalità" delle creatura, sia essa di tipo logico o emozionale, sia l'animale pacifico o feroce, viene tutta modellata dallo stile di gioco. Durante la conferenza TED del 2007, Wright ha detto che tutte le fasi possono essere accelerate per far passare interi eoni in poco tempo, per meglio sperimentare la biosfera del pianeta.


Comparsa della VitaModifica

Il gioco inizia con una meteora che precipita su un pianeta scelto dal giocatore, richiamando il concetto di panspermia. La panspermia è una teoria scientifica che suggerisce che i semi della vita siano sparsi per l'Universo, e che la vita sulla Terra sia iniziata con l'arrivo di detti semi (in senso ovviamente figurato) tramite un meteorite o una cometa e il loro sviluppo. È implicito quindi che ciò possa accadere anche su molti altri pianeti. Per estensione, semi si potrebbero considerare anche semplici molecole organiche.


Le CelluleModifica

Cell Addict
A volte ci si riferisce alla fase delle cellule come alla fase microbica o a una “tide pool phase”, dove “tide pool” indica le pozze che si formano sulla spiaggia con la bassa marea. Il giocatore controlla qui un semplice microrganismo in un ambiente 2D, dove i microbi possono nuotare, cacciare e divorare altre cellule. Non mancano naturalmente altri tipi di microbi, capaci di ferire o mangiare quello del giocatore. Una volta che questo ha mangiato sufficienti cellule, depone un uovo. Cliccando su questo, si apre l'editor delle cellule con il quale il giocatore può modificare a suo piacimento l'aspetto, la forma e le abilità del microbo. Per esempio, nella demo del 2005 Will Wright ha aggiunto una piccola spina, per meglio cacciare e difendersi. Con il passare delle generazioni, il microrganismo diventa sempre più grande.Alla fase cellula l'editor è molto ristretto: contiene una bocca erbivora, una mascella da carnivoro, e dei tentacoli chiamati flagelli (utili per la loro velocità), degli occhi verdi,degli occhi rossi e degli occhi blu leggermente allungati come quelli delle lumache; poi in seguito al ritrovamento di altre parti della meteora o alla depredazione di un cadavere sarà possibile trovare un piccola proboscide (onnivora) in grado di "aspirare" le altre cellule, delle ciglia che oltre a migliorare la velocità, rendono più fluidi i movimenti nelle curve, dei "jet" che permettono di far'fare alla propria cellula rapidi scatti molto utili se combinati con la suddetta proboscide, un aculeo appuntito e utile in combattimento, ena ghiandola elettrica che può essere usata come "protezione" e una ghiandola acida capace di ricoprire l'acqua circostante di veleno, ovviamente colui che emette il veleno sarà immuna agli effetti del proprio veleno.

Alcuni video recenti e immagini di riviste come Game Informer mostrano come sia stata modificata la "tide pool phase": da semplice cellula, per esempio, uno dei microbi è diventato una sorta di insetto con occhi da cartone animato, abbastanza grande da passare dallo sfondo al primo piano dove ha potuto mangiare molte più cellule. Ad un certo punto, si potrà decidere se rendere il microbo capace di avventurarsi sulla terra asciutta che occasionalmente apparirà. Le gambe non sono un requisito fondamentale per muoversi sulla terra, in quanto la creatura potrà sempre muoversi come una lumaca, strisciando, o come un serpente, ondeggiando, o come un lombrico, contraendo i muscoli.Così si conclude la fase cellula, le future generazioni erediteranno tutte le caratteristich delle loro progenitrici cellule finché non verranno rimosse anche se alcune potrebbero cambiare funzione.Con la fine di questa fase si determina se il vostro animale sarà erbivoro, onnivoro o carnivoro.Nulla sarà affidato al caso e a rendere la vostra creatura erbivora, onnivora o carnivora saranno le abitudini che gli avete dato durante la vecchia fase.Si conclude con, un ultimo possibile uso del "creature creator" da cellula (con aggiunta di tre tipi di gambe selezionabili), la fase cellula e si apre così un nuovo mondo: la terra ferma. La “moneta corrente” di questa fase è il punto DNA.


Le CreatureModifica

Creature Stage Unlocked
Con il progredire dell'evoluzione, la nostra cellula diventerà un organismo pluricellulare. A quel punto, dall'ambiente marino, in cui era ambientata la fase marina, alla terra.

Dopo aver emesso il suo primo verso simile a un guaito, ma più gioioso, la nostra creatura si lancerà alla conquista del pianeta a cui avrete già dato un nome e occuperà un nido, simile a quello degli uccelli, ma per terra.Sarà qui che nasceranno le future generazioni, almeno finche la nostra specie non migrerà fino a un nuovo nido. In questi momenti bisognerà seguire un percorso, anche se si potranno pare tagli e deviazioni in ogni momento per raggiungere un nuovo nido da conquistare. Grazie alla schermata di modifica che si presenta all'inizio di questa fase, la creatura può essere cambiata sia a livello strutturale, modificandone forma e grandezza, sia a livello fisico (aggiungendole organi sensoriali, arti, etc) e sia a livello estetico, con colorazioni e textures. Questa fase è fondamentalmente simile a quella precedente, ma ci sono molte importanti differenze. La più visibile è ovviamente il fatto che l'ambiente è ora tridimensionale. E poi molte, se non tutte, delle creature nemiche saranno scaricate da Internet, se è presente la connessione, dove sono state create da altri giocatori. Laddove un ecosistema sia povero di carnivori, però, per esempio, il programma ne creerà automaticamente alcune razze, per mantenere l'equilibrio ecologico. Se invece la creatura del giocatore è già di per sé un predatore, grande e potente, i carnivori prodotti dal computer saranno per contro agili e robusti. Le caratteristiche di una creatura si misurano in base a sette parametri, ognuno dei quali verrà misurato con un massimo di 5 stelline: Velocità, Salute, Difesa, furtività, “Socializzazione”, “Bell'aspetto” e Attacco.


L'era TribaleModifica

Tribe Stage Unlocked
Dopo aver fatto sviluppare sufficientemente il cervello delle nostre creature, si clicca sul tasto in basso a destra per poter accedere alla fase tribale: invece di gestire la singola creatura, dovremmo gestire una piccola tribù. Questa fase inizia con un simpatico filmato ispirato a 2001: Odissea nello spazio. Si potranno acquistare strumenti per spronare la nostra tribù a certi comportamenti: aggiungendo al nostro villaggio delle armi, incentiveremo le creature alla guerra e all'aggressività, sostituendo una "capanna" con una casa si indurrà allo sviluppo territoriale. Il villaggio della nostrà tribù potrà arrivare fino a un massimo di 12 membri che potremmo gestire a nostro piacimento; in questa fase dovremmo vedercela con altre tribù della nostra stessa razza, e potremmo decidere se allearci con loro, comprare la loro neutralità con offerte di cibo o sterminarne i componenti e radere al suolo il villaggio. Come nel caso delle fasi precedenti, il modo in cui giocheremo questa fase ci darà dei poteri e delle caratteristiche da usare nelle fasi successive.

La Comparsa della CiviltàModifica

Civilization Stage Unlocked
Contemporaneamente allo sviluppo della città, il giocatore si dovrà interessare delle relazioni con le altre civiltà dello stesso pianeta. Si potranno usare sia metodi diplomatici sia metodi militari. Questa fase di gioco si ispira molto al precedente successo di Will Wright SimCity, che si differenzia dall'ultimo solo per il fatto che è molto più semplificato del gioco originale. Durante la fase civiltà è di assoluta importanza assicurarsi i giacimenti di Spezia sparsi per il pianeta, la "moneta" di questa fase, grazie alla quale potremmo costruire edifici e veicoli terrestri, marini e aerei (in qualunque partita potremmo creare questi 3 tipi di veicoli, ma a seconda di come ci siamo comportati nella fase tribale i veicoli che creeremo saranno o a uso militare, per conquistare le altre città, o religioso, per convertirle pacificamente, o commerciale per corromperle e "comprarle").

Alla Conquista delle StelleModifica

Space Stage Unlocked
Arrivati a controllare l'intero pianeta, la nostra città sarà in grado di produrre un'astronave, con la quale far partire la conquista dello spazio. Troveremo nuovi pianeti abitabili e nuove civiltà, con le quali potremmo stringere patti diplomatici o che potranno essere conquistate. Con i sistemi appartenenti agli altri imperi si possono anche instaurare rotte commerciali, che in futuro ci permetteranno di comperare il sistema spendendo una certa cifra di Sporecrediti: in questo modo si acquisteremo una nuova colonia senza ricorso alla guerra. Lo spazio a disposizione del giocatore dovrebbe essere infinito, in quanto il gioco è in grado di "costruire" nuove galassie, popolandole con pianeti e creature scaricati da Internet. Si può inoltre prelevare un organismo dal proprio pianeta e depositarlo su un altro pianeta (anche per vedere se sopravvive), oppure prendere un essere da un pianeta remoto e portarlo sul proprio pianeta per farlo civilizzare anche lì. Nella galassia di Spore ci sono circa 500.000 sistemi solari, ognuno dei quali costituito da un minimo di 1 ad un massimo di 5 pianeti; sono presenti anche la Terra e il Sistema Solare, oltre a nebulose, buchi neri, sistemi binari di stelle e supernova. È possibile anche far evolvere le creature che già abitano un pianeta (o che noi stessi vi trasferiamo) collocando nel suddetto pianeta un monolito (il richiamo a 2001: Odissea nello spazio è evidente) che gradualmente li farà passare dallo stato brado a società evoluta.

Una volta reso un pianeta abitabile, sarà possibile creare creature dentro la navetta spaziale. Le parti del corpo delle creature create artificialmente non saranno disbonibili tutte quante fin dall'inizio, ma verranno aggiunte man man che si rapiscono creature dagli altri pianeti. Esiste uno strumento che rende gigantesche le creature artificiali, rendendole "Epiche". Esse influiranno negativamente sull'ecosistema perché saranno ostili a tutte le altre specie. Il giocatore potrà addirittura distruggere interi pianeti con un potentissimo raggio (che ricorda molto quello della Morte Nera di Guerre Stellari ) che potrà acquistare. Inoltre esisite la possibilità di migliorare le relazioni con gli altri imperi tramite un "raggio gioioso" che, utilizzato su un determinato pianeta, migliorerà gradualmente le relazioni con l'impero che possiede il pianeta. EA ha affermato l'esistenza di un "finale segreto" che potranno scoprire solo i giocatori più assidui: si tratta di una specie di energia misteriosa al centro della galassia, il quale è sorvegliato e circondato dai Grox, un terribile e aggressivo impero che nasconde un incredibile segreto (al centro della galassia vi è un grandissimo buco nero: dopo esservi entrati vi sarà dato il Bastone della Vita un potente strumento che usato su in pianeta lo farà arrivare a T3, completo di piante e animali).


LE AVVENTURE GALATTICHE


Con l'espansione galactik adventures è stato reso possibile scendere con l'astronave su dei pianeti per completare delle avventure. Completando ogni oavventura si ottengono dei "punti Spore" che possono essere usati per comprare nuovi oggetti e armi al nostro capitano.

Con l'espansione sono stati aggiunti due nuovi editor: Il captain creator, che permette di creare e vestire capitani spaziali e l'adventure creator, che permette di creare dei pianeti in cui svolgere delle avventure con le nostre creature Spore.


Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.